Vacanze e cultura

di Laura Rizzo

Aperitivo letterario nel bellissimo scenario della località turistica di Torre Lapillo!

Ieri pomeriggio 27 agosto 2018, presso il locale “LOUNGE BAR GATTO NERO” in Torre Lapillo, la vacanza incontra la letteratura con la presentazione del nuovo libro della scrittrice e giornalista Federica Marangio

Federica, nasce a Mesagne (BR) nel 1984, e attualmente risiede in San Pancrazio Sal.no. Sin da piccola dimostra un interesse particolare per la letteratura;

nonostante la giovane età è giornalista e ricercatrice universitaria. Tra i vari temi si occupa di democrazia, partecipazione e cittadinanza attiva. Ha appena concluso una fellowship di sei mesi negli Stati Uniti presso la fondazione americana Kettering e ha scritto per il quotidiano THE SAN FRANCISCO CHRONICLE.

Scrive regolarmente per la Gazzetta del mezzogiorno dal 2012.

Dopo “LA CICATRICE”, il suo romanzo d’ esordio pubblicato nel 2015 da Falco Editore, decide di dare alle stampe questo suo secondo lavoro dal titolo: “ IO PIU’ TE. L’AMORE E’ UN’ ADDIZIONE”.

Al centro della narrazione ci sono Viaggi, leggende, tradizioni, e problemi di coppia.

Sotera, donna del sud e precisamente di Bari, come tante, con un mestiere insolito, caccia pietre preziose in giro per il mondo.

Non le possono mai mancare gli orecchini ed un rosso acceso sulle labbra se non vuole essere baciata.

Nei diversi angoli del mondo scova segreti, si imbatte in tradizioni curiose, in leggende che influiscono sulla sua vita. Si innamora di un pittore strampalato, di nome Karlos, privato alla nascita della madre, duro con se stesso e con chi gli capita vicino.

Per lui la vita è un volo senza paracadute.

L’amore che nasce viaggia sulle gambe dei due personaggi così diversi tra loro alla velocità imposta dalle loro scelte.

Si dividono, si ritrovano, si respingono, si attraggono sospinti da moti dell’ anima contro cui nulla si può opporre.

In Cina, poi, dove Sotera è alla ricerca delle famose perle dell’ isola di Hainan, entrano in scena due uomini che allargano il sipario: Li e Xie, una coppia, a cui è affidato il compito più importante, cioè quello di condurre Sotera alla profonda comprensione di sé. Il Cammino della cacciatrice di pietre preziose e del suo Karlos è ricco di incontri che aggiungono tasselli, eppure qualche tessera è insidiosa, nonostante la determinazione dei due.

La serata è stata introdotta dal saluto del sindaco di San Pancrazio sal.no Salvatore Ripa.

La scrittrice ha poi interloquito con il Giornalista Marco Marinaci, che ha moderato la serata e oltre ad intervistare Federica ha esposto le parti più salienti della sua opera.

Le letture tratte dal romanzo sono state a cura di Alfrida Brancasi .

L’ incontro è stato scorrevole ed interessante, Federica infatti, con la sua spumeggiante vitalità e innata simpatia ha saputo catturare l’ attenzione, l’ interesse e la curiosità dei numerosissimi presenti raccontando aneddoti tratti dai suoi numerosi viaggi.

Il messaggio del libro , infatti, è quello di stimolare la curiosità attraverso la condivisione di mondi nuovi facendone una vera e propria letteratura di viaggio.

Alla fine della serata la scrittrice si è intrattenuta autografando libri ed elargendo sorrisi e cortesia a tutti i suoi fans.

Brava Federica e ad maiora semper!

 

Redazione

leave a comment

Create Account



Log In Your Account