I sistemi produttivi locali: polarizzati o diffusi

I sistemi produttivi locali: polarizzati o diffusi

I sistemi produttivi locali: polarizzati o diffusi

Molto importante nell’analisi di un sistema produttivo locale è la dispersione spaziale delle sue attività. Per polarizzato intendiamo un tessuto produttivo concentrato logisticamente in determinate zone geografiche; di contro, definiamo diffuso quel sistema che presenta una distribuzione ubiquitaria, senza perdere la complementarietà e l’integrazione tra le diverse componenti produttive.

Come già detto per la precedente categorizzazione (clicca qui), per inserire un sistema produttivo locale in una categoria, si ha bisogno di alcuni indicatori, che misurino l’oggetto della categorizzazione.
Il più importante di questi è la concentrazione spaziale dei lavoratori e delle imprese.

Di solito, si guarda con positività ad un sistema diffuso, poiché il più delle volte porta ad uno sviluppo equilibrato, tuttavia anche le forme di polarizzazione industriale possono essere efficienti, quando portano ad economie di agglomerazione.

Un sistema diffuso ha dalla sua un altro aspetto positivo, cioè quello di creare una maggiore coesione sociale dovuta all’equa distribuzione degli effetti della produzione sul territorio.

Marco Mariano

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account