S. Giovanni Rotondo: Frate Francesco diventa Cavaliere della Repubblica Italiana

San Giovanni Rotondo, 16 gennaio 2017 – È stato nominato “Cavaliere delle Repubblica” Frate Francesco, Ministro Provinciale dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini della Provincia Religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio e Presidente della Fondazione Centri di Riabilitazione Padre Pio Onlus di San Giovanni Rotondo.

Frate Francesco ha ricevuto la comunicazione di nomina direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. A giorni sarà resa nota la data della cerimonia di conferimento, che si terrà direttamente a Palazzo Chigi.

Frate Francesco ha dedicato la sua esistenza seguendo l’esempio di san Francesco d’Assisi e vivendo secondo le “Costituzioni dei Frati Minori Cappuccini”.

La sua missione però si è arricchita strada facendo e, nel segno di San Pio da Pietrelcina, Fr. Francesco ha messo sempre al “centro” i più bisognosi gente comune, pellegrini, malati e diversamente abili.

Nei luoghi di culto, attraverso la radio e la Tv ha diffuso la “Parola di Dio”, delle strutture sanitarie si è servito per assistere i malati ed i feriti di guerra, per offrire una speranza in più ai diversamente abili.

La sua esperienza di prossimità alle situazioni di indigenza lo hanno indotto a realizzare quel magnifico sogno, idealmente “donato” a Papa Francesco in occasione dell’ostensione delle reliquie del corpo di San Pio in Vaticano durante il Giubileo della Misericordia, denominato “’Casa papa Francesco. Padre Pio per le famiglie dei migranti”, realizzata a San Giovanni Rotondo per offrire ospitalità a quattro famiglie di profughi senza fissa dimora che ne avranno bisogno.

Oggi, a distanza di due mesi dall’importante riconoscimento istituzionale con la presenza presso la Struttura riabilitativa d’eccellenza “Gli Angeli di Padre Pio” dei Frati Minori Cappuccini del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ne arriva un altro, questa volta personale ma, chiaramente condivisibile con tutti coloro che collaborano con fr. Francesco per aiutarlo nel suo percorso di vita di frate minore cappuccino.

Gabriele Pasca

Giornalista, anche sportivo. Interista, zapatista, pessimista e tante altre cose in -ista. Classe 1992, studente di giurisprudenza. Leccese ma anche modenese. Insomma, tutto e niente.

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account