Protocollo di intesa tra Polizia di Frontiera italiana e francese: a firmare l’accordo è il tavianese Martino Santacroce

Protocollo di intesa tra Polizia di Frontiera italiana e francese: a firmare l’accordo è il tavianese Martino Santacroce

Protocollo di intesa tra Polizia di Frontiera italiana e francese: a firmare l’accordo è il tavianese Martino Santacroce

Contrasto dell’immigrazione clandestina e protezione civile al centro dell’incontro in Prefettura tra Olivier Jacob, Prefetto delle Alpi dell’Alta Provenza e Giovanni Russo, Prefetto di Cuneo.  

Alla firma di un protocollo operativo sui servizi misti di pattugliamento al confine ha parte il dirigente del settore Polizia di frontiera di Limone Piemonte, il tavianese Martino Santacroce e il direttore interdipartimentale della Polizia di frontiera francese Jerome Boni.

L’accordo sancisce il via libera all’istituzione di unità miste congiunte, attive sia in territorio italiano che in territorio francese, come già accade in altri valichi di confine. Le forze dell’ordine potranno operare anche con mezzi e personale in borghese, secondo le linee guida stabilite.

Alcune immagini dell’incontro

Avatar

Redazione

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account