Primavera, l’Inter di Vecchi è campione d’Italia

Ottima prestazione da parte dei giovanissimi dell’Inter allenati da Vecchi che, dopo aver battuto ai quarti il Chievo 2-1 e in semifinale gli ex campioni della Roma per 1-0, sollevano il trofeo “Giacinto Facchetti” nella sua 55esima edizione. Sul prato verde del Mapei Stadium, si sono contese la coppa la Fiorentina allenata da Guidi e l’Inter di Vecchi.

Pronti, via e la partita si sblocca subito al 18esimo in favore dei nerazzurri grazie a un colpo di testa su calcio d’angolo del difensore belga Vanheusden. Dopo il gol, la Fiorentina perde campo, accusa il colpo, non reagisce e, nel secondo tempo, subisce il raddoppio del solito Pinamonti che, di testa, insacca in rete il suo 19esimo gol stagionale. Utile solo per accorciare le distanze e per le statistiche il gol nel finale di Sottil su rigore.

Vittoria schiacciante dei nerazzurri che, di fronte a loro, hanno trovato una Fiorentina alle corde, scarica e stanca dalle fatiche stagionali e dagli sforzi fatti negli scontri precedenti. Alla squadra di Guidi va comunque il merito di aver superato le aspettative, sconfiggendo avversarie più forti a livello qualitativo, vedi la Juventus di Kean in semifinale. Dall’altra parte, però, l’Inter può essere contenta del proprio percorso fatto in questa stagione, costellato anche da diverse soddisfazioni, come la vittoria in semifinale sulla Roma. Al termine della gara, è scoppiata la festa sia sul campo che sugli spalti, con la curva che ha iniziato ad applaudire e a ringraziare i giocatori e l’allenatore.

Dopo la premiazione, interviste a Pinamonti sul suo futuro e a Vecchi che, fino all’ultimo, ha incitato la propria squadra. Dopo 5 anni, lo Scudetto Primavera ritorna ad essere di colore nerazzurro con la speranza da parte della società che, questo trofeo, sia l’inizio di tante altri successi.

Giacomo Rimo

Giacomo Rimo

Diciassette anni, passione per il teatro e per il giornalismo, amo lo sport e la letteratura. Per La Piazza Magazine parlo di calcio e di mercato.

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account