Quanto i duelli a singolar tenzone fossero molto più genuini dei moderni dibattiti TV lo abbiamo riscoperto poche sere addietro, grazie all’incontro/scontro tra il presidente del consiglio Matteo Renzi e Gustavo Zagrebelsky, garbato giurista torinese, non fosse altro che per l’uguaglianza dei mezzi adoperati nel combattimento: le spade, ad eccezione della fattura, più o meno
Complete Reading

di Giovanni Bellisario Molti considerano la Carboneria una sorta di braccio della Massoneria. In realtà le due istituzioni conservarono sempre una propria autonomia, sebbene massoni confluissero nelle vendite carbonare e carbonari aderissero successivamente alla massoneria. Dopo la crisi del 1799 anche nel Salento, infatti, si assiste al dualismo di Massoneria e Carboneria che caratterizzava anche
Complete Reading

Di Fernando Scozzi UN’ESPERIENZA DI COOPERAZIONE TRA LE CANTINE SOCIALI, I PRODUTTORI DI MATINO , TAVIANO, MELISSANO E LA “BANCA AGRICOLA DI MATINO”. Basta guardare le nostre campagne ed in particolare i terreni un tempo coltivati a vigneto, per constatare che l’agricoltura è ormai diventata un’attività economica del tutto marginale: concorrenza dei prodotti esteri, prezzi
Complete Reading

Di Rosario Casto Ho letto con forte curiosità il libro scritto dal prof. ENNIO CIRIOLO (“Il Basso Salento tra Medioevo e primo ‘900 – Uomini e territorio”; Congedo Editore, 2016) presente da pochi giorni nelle librerie. L’ho fatto con impeto causato dalla “lunga attesa” che ha preceduto l’evento (preannunciato da anni) ed anche dalle polemiche
Complete Reading