Mutilazioni: quando la legge non basta

Mutilazioni: quando la legge non basta

Mutilazioni: quando la legge non basta

In Kenya dal 2011 le mutilazioni sono vietate da una legge, che prevede 3 anni di carcere e 2000 dollari di multa per chi trasgredisce.
Le comunità più tradizionaliste, tuttavia, hanno trovato il modo di non rinunciare a quello che per loro è un rito. 

Non potendo farlo in Kenya, la soluzione adottata p quella di superare il confine per raggiungere Paesi come Uganda, Etiopia, Somalia in cui la pratica è permessa. 
Il tutto avviene in segreto, anche per questo è difficile avere dei dati sul fenomeno, ma esso c’è e continua a segnare la vita di troppe bambine africane. 

Questo è uno dei periodi in cui ci sono più partenze per questi “viaggi della mutilazione”; il motivo è che le scuole restano chiuse per 4 settimane, il che è perfetto per gestire la guarigione dalle ferite in casa e poi ritornare a scuola come se nulla fosse…o quasi. 

Marco Mariano

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account