Morta Annarella, incubo dei politici italiani

Aveva 91 anni la signora Annarella, morta oggi a Roma, sua città natale. Ribattezzata da alcuni “l’Anna magnani dei giorni nostri”, viveva con 213 euro di pensione al mese e trascorreva giornate intere facendo la spola tra Montecitorio e Palazzo madama, dove non era solita lesinare improperi contro molti politici a lei invisi. La sua verve le aveva persino fatto guadagnare la considerazione di molte emittenti televisive e radiofoniche che sovente chiedevano la sua opinione sui temi più caldi della politica nazionale.

Proprio su Radio 24, infatti, Annarella aveva fatto la sua ultima apparizione, nel programma condotto da Cruciani e Parenzo, anche se solo in collegamento telefonico.

Il suo bersaglio preferito era Silvio Berlusconi mentre il politico più apprezzato senza dubbio Pierluigi Bersani.

Avatar

Gabriele Pasca

Giornalista, anche sportivo. Interista, zapatista, pessimista e tante altre cose in -ista. Classe 1992, studente di giurisprudenza. Leccese ma anche modenese. Insomma, tutto e niente.

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account