L’amaro compromesso

Molti di noi si saranno posti almeno una volta nella vita la domanda “accetto questo compromesso o no?”. E sempre molti di noi avranno risposto “sì”.

Ciò accade perchè a volte un compromesso è come un ponte (l’unico) che ci collega a quello che vogliamo, che sia una persona, un lavoro, un piatto non previsto dalla dieta, e così via.

Tutto sembra sotto controllo all’inizio, pensiamo che alcune situazioni meritano di essere vissute, anche a costo di andare contro i nostri stessi principi.

Ma c’è da considerare la teoria di molti psicologi secondo cui accettare compromessi rende infelici.

E’ difficile al giorno d’oggi non inciampare nella loro trappola, perchè una promozione, un maggiore guadagno e maggiori ricchezze rappresentano per molti l’apice della felicità. E si fa di tutto per raggiungerlo.

Ma cosa succede quando il virus del compromesso intacca una relazione? “Sto bene con te, ma non voglio legami”. Così, per illusione che prima o poi le cose cambino, per volontà di godersi il momento con quella persona, accettiamo le sue condizioni.

Ci costringiamo a credere che l’amore non sia tutto, che l’importante è stare bene e non perdere quella persona.

Arriva un giorno, però, che il caffè diventa sempre più amaro e ti accorgi che non è il tuo caffè. L’hai fatto tu, ma secondo i gusti degli altri, non i tuoi.

Così inizi a chiederti se ne valga la pena. La scelta è: continuare a bere amaro, o ritrovare la parte dolce, vera, di te?

Ci vuole coraggio ad essere se stessi. A non accettare quello che non fa parte di noi.

Alcuni psicologi affermano che un compromesso non è altro che “uno sguardo castrante che toglie spontaneità alle azioni e alle scelte e che porta la persona verso una frustrazione continua e l’allontana dalla naturale autostima”.

A noi la scelta.

Gloria Stella

Gloria Stella

Classe 1992. Sono nata in Salento e me lo porto ovunque io vada. Mi piace scoprire e raccontare tutto quello che vivo scrivendo. Viaggio e rido tanto, e non mi sazio mai.

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account