Il senso del nostro credere – Il Vangelo di domenica 30 ottobre

di Giuseppe Cionfoli

ZACCHEO in ebraico “ZAKKAY;” significa “puro”.

zaccheoLa “salvezza” viene nel momento in cui ognuno di noi fa qualcosa per vedere GESÙ, proprio come Zaccheo che, incuriosito da Gesù e dalla sua fama, cerca invano di scorgerlo da sopra l’albero di sicomoro.

Il nocciolo di quella storia, raccontataci dall’Evangelista, sta nel fatto che, per vedere Dio, bisogna scendere dall’albero delle nostre debolezze e convinzioni. Scendere dove gli “altri” vivono e dove sono possibili gli abbracci. Riceveremo così quello strano invito di Gesù: “oggi verrò a stare a casa tua”, e Lui verrà, viene sempre, perché mantiene le promesse con l’uomo. Verrà ad abitare il nostro cuore. E sarà GIOIA.

Avatar

Redazione

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account