Il senso del nostro credere – Il Vangelo di domenica 26 febbraio

di Giuseppe Cionfoli

Mt, 6: 24-34.  24 Nessuno può servire a due padroni: o odierà l’uno e amerà l’altro, o preferirà l’uno e disprezzerà l’altro: non potete servire a Dio e a mammona. 25 Perciò vi dico: per la vostra vita non affannatevi di quello che mangerete o berrete, e neanche per il vostro corpo, di quello che indosserete; la vita forse non vale più del cibo e il corpo più del vestito? 26 Guardate gli uccelli del cielo: non seminano, né mietono, né ammassano nei granai; eppure il Padre vostro celeste li nutre. Non contate voi forse più di loro? 27 E chi di voi, per quanto si dia da fare, può aggiungere un’ora sola alla sua vita? 28 E perché vi affannate per il vestito? Osservate come crescono i gigli del campo: non lavorano e non filano. 29 Eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva come uno di loro. 30 Ora se Dio veste così l’erba del campo, che oggi c’è e domani verrà gettata nel forno, non farà assai più per voi, gente di poca fede? 31 Non affannatevi dunque dicendo: Che cosa mangeremo? Che cosa berremo? Che cosa indosseremo? 32 Di tutte queste cose si preoccupano i pagani; il Padre vostro celeste infatti sa che ne avete bisogno. 33 Cercate prima il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in aggiunta. 34 Non affannatevi dunque per il domani, perché il domani avrà già le sue inquietudini. A ciascun giorno basta la sua pena.

Il nostro è un Dio esigente: ci lascia liberi ma ci vuole impegnati ad amare senza misura.
Come possiamo, infatti, dire di amare il bene e poi essere alleati delle forze del male?
Abbandoniamoci a Lui con fiducia, conosce ogni ansia di noi, ogni pensiero, sa quel che serve per renderci uomini veri.
La sua volontà è la sola nostra salvezza.
Nulla ci sarà d’intralcio, neanche le preoccupazioni per un futuro incerto, perché Gesù ci è accanto sempre.
In cammino allora, Lui ci attende lungo le strade del mondo.
Buona domenica a tutti, cari amici
Avatar

Redazione

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account