Fiorentina, presi Boateng e Lirola. Si pensa a Nainggolan

Fiorentina, presi Boateng e Lirola. Si pensa a Nainggolan

Fiorentina, presi Boateng e Lirola. Si pensa a Nainggolan

Dopo il cambio societario, il calciomercato della Fiorentina è finalmente pronto ad entrare nel vivo con un pizzico di ritardo. I primi due colpi del neo presidente Rocco Commisso arrivano direttamente dall’Emilia Romagna, più precisamente dal Sassuolo per meno di 15 milioni di euro: infatti, sono ufficiali gli acquisti di Pol Lirola, reduce dalla vittoria agli Europei Under21 con la Spagna, e Kevin-Prince Boateng, che ha disputato l’ultima parte della stagione scorsa in prestito al Barcellona.

Il ghanese, pur non essendo nel pieno della sua carriera agonistica (32 anni), può garantire all’interno dello scacchiere di Vincenzo Montella la giusta esperienza e qualità per tentare l’assalto decisivo alla qualificazione in Europa League. Le sue stagioni migliori rimangono quelle trascorse al Milan, condite da uno scudetto vinto da assoluto protagonista nel 2012 sotto la guida di Massimiliano Allegri che, spesso, lo impiegava nel ruolo di trequartista viste le sue ottime doti tecniche e il potenziale offensivo. Tuttavia, considerata la sua propensione al sacrificio e la sua completezza, può essere utilizzato sia come interno di centrocampo sia come falso nove al centro dell’attacco. Per lui contratto da due anni con opzione a 1 milione a stagione. Insieme all’ex Schalke e Francoforte, arriverà a titolo definitivo anche il terzino destro Pol Lirola per 12 milioni di euro più 4 di bonus. Il Sassuolo, inoltre, riceverà il 10% della cifra che la Fiorentina incasserà in caso di futura rivendita del giocatore. Lo spagnolo, molto bravo in fase di spinta, è stato uno dei maggiori beneficiari del gioco di De Zerbi, tanto da meritarsi non solo la chiamata in Nazionale minore, ma anche l’interesse dei Viola, convinti a puntare con forza su di lui.

In attesa del regista, in mezzo al campo si fa sempre più concreta la pista Radja Nainggolan che avrebbe già strizzato l’occhio a Commisso dopo essere stato relegato ai margini del progetto interista da Antonio Conte. L’intesa con i nerazzurri sembra essere vicina sulla base di un prestito secco a causa del costo e dell’ingaggio ritenuto troppo eccessivo per le casse gigliate. Il possibile arrivo del belga rappresenterebbe la ciliegina sulla torta di questo calciomercato estivo per i Viola e sarebbe il profilo ideale in grado di dare ancora più entusiasmo alla piazza, impaziente e vogliosa di riscattare la pessima stagione dell’anno scorso.

Giacomo Rimo

Giacomo Rimo

Diciassette anni, passione per il teatro e per il giornalismo, amo lo sport e la letteratura. Per La Piazza Magazine parlo di calcio e di mercato.

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account