Donne migranti e rifugiate: diritti e integrazione

di A. M. Tunno – Vice Presidente FIDAPA Casarano

Si è tenuto presso il Palazzo Marchesale in Matino, domenica 20 novembre u.s., il Convegno:”Donne migranti e rifugiate: Integrazione e Diritti” promosso dalla sezione di Casarano di FIDAPA BPW ITALY e patrocinato da UN Woman Italia.

Durante la serata sono stati magistralmente approfonditi gli aspetti peculiari dell’attualissima tematica con uno sguardo particolare alla condizione delle donne e dei bambini. Un’attenta disanima ha riguardato sia l’aspetto giuridico-amministrativo, sia quello sociologico, filosofico e culturale, sia quello operativo e concreto da parte delle Associazioni specializzate e operanti nel territorio. Per la Fidapa BPW-Italy, sezione di Casarano (Le) si è trattato, così come affermato dalla Presidente Nazionale, di dare continuità al progetto #womensvoices già presentato il 27 ottobre scorso presso la Camera dei Deputati in Roma, dalla Fidapa Nazionale insieme a LEF Coordinamento della Lobby Europea delle Donne, su richiesta della Coordinatrice europea Karin Raguin tramite Amelie LECLERCQ –

le donne ospiti e l’operatore Molentino del centro ARCI Galatina

Rappresentante della BPW Europe nella WEL e della sua rappresentante Fidapa presso il Coordinamento italiano LEF Rossella Poce.

Scopo di tale progetto è denunciare la violenza sommersa e poco conosciuta subita dalle donne rifugiate durante il loro difficile viaggio dai paesi d’origine fino alle coste europee e richiedere “politiche globali per porre fine a tutte le forme di violenza contro donne e ragazze nell’UE e nei suoi Stati membri; misure specifiche per garantire che le donne e le ragazze rifugiate e richiedenti asilo siano protette e ottengano accesso alla giustizia; una risposta umanitaria che riesca a proteggere le donne e le bambine dalla violenza e dallo sfruttamento maschile; politiche e procedure di asilo in una dimensione di genere per aiutare le donne e le ragazze a fuggire o denunciare la violenza e per facilitare il godimento dei loro diritti umani”.

L’impegno delle sezioni FIDAPA BPW-Italy è quindi quello di seguire e supportare, con iniziative ad hoc, gli enti preposti nell’attuazione di tali principi. Toccanti sono stati i momenti delle testimonianze di vita delle due coraggiose donne invitate: Astrid proveniente dal Congo ed Eliane con il suo piccolo Giovanni Nazario nato a Lecce 8 mesi fa. Entrambe, oggi ospiti del Centro ARCI in Galatina (LE), hanno raccontato la loro storia, dal momento della partenza dal proprio Paese d’origine fino all’arrivo sulle coste italiane, con tutte le problematiche connesse ed il loro ottimo inserimento presso le attuali strutture di accoglienza.

Avatar

Redazione

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account