Il Santo Cavaliere: a proposito del culto di San Martino

di Anna Maria Chirienti L’11 novembre si festeggia San Martino. Martino nacque a Sabaria (Ungheria) nel 316 e morì l’8 novembre del 397 a Candes_ San Martin. L’11 novembre fu la data della sepoltura. Fu cavaliere dell’esercito romano nella prima parte della sua vita, poi dopo la conversione al cristianesimo si diresse verso una vita
Complete Reading

di Vito Bergamo Ho voluto usare come titolo il termine dialettale perché mi sembra più appropriato per esprimere questa considerazione che sto per fare sull’educazione dei bambini che una volta adulti avranno un comportamento equivalente a tutte le esperienze ricevute nell’infanzia. Ciò che scrivo, non è nostalgia, ma solo narrazione di ciò che nel tempo
Complete Reading

Tratto dal libro “Stoppie” di Pompeo Lupo Un tempo, in un piccolo paese come il nostro (contava allora circa 7000 abitanti) la vita era scandita da ricorrenze che si succedevano ogni anno a scadenze fisse. Non accadeva mai nulla di straordinario, quasi noi fossimo condannati a una coatta tranquillità, come acquietati, senza alcun sussulto, almeno
Complete Reading

di Paolo Renna L’arrivo della stagione estiva, rappresenta per il Salento, uno dei momenti più importanti sotto l’aspetto folkloristico e culturale. Sono davvero tante le sagre e le feste patronali che ogni sera colorano e riscaldano le diverse piazze e le viuzze pittoresche dei tanti centri salentini. Anche a Calimera, ameno centro dell’isola linguistica della Grecìa
Complete Reading

La scapece gallipolina ha origini antichissime, infatti il primo a parlare di una ricetta per la lunga conservazione del pesce, tramite frittura e successiva marinatura in aceto, fu lo scrittore latino Apicio, nel 900 a.c. nel suo “De re coquinaria” (il più antico ricettario a noi giunto). Il termine scapece potrebbe derivare dallo spagnolo escabece
Complete Reading

di Eleonora Tommasi Animali giganti, campanili brillanti, navi maestose e stelle dai molteplici colori… sembra un mondo di fiaba narrata e invece è la fantasia che prende forma nei variopinti lampioni che illuminano le strade di Calimera nei giorni del 19-20-21 giugno. A partire dall’elegante piazza, le strade del piccolo paese sono illuminate dai variegati
Complete Reading

E’ l’ultimo giorno di Carnevale e si chiama ‘martedì grasso‘: ma quali sono le origini, e il significato, della giornata culmine dei festeggiamenti carnevaleschi? Originariamente legato, così come tutto il periodo del Carnevale, alla tradizione religiosa, il ‘martedì grasso‘ deve il proprio nome alle grandi abbuffate alle quali ci si abbandonava prima del Mercoledì delle
Complete Reading

L’11 novembre è il giorno dedicato al Santo e ogni anno, da tempo immemorabile, in quel giorno noi tavianesi onoriamo il protettore con solenni festeggiamenti. Quanti ricordi! Come è diverso il clima della festa di oggi da quello di un tempo! E ricreare quel clima e quell’ambiente è davvero impossibile; sono sentimenti riposti e custoditi
Complete Reading

di Assunta Pisanello De Blasi Ricordare il passato per me è molto importante: mi riporta all’infanzia, tanti avvenimenti piacevoli da raccontare ai giovani d’oggi. Provo a immergermi in un ricordo di quanto ero bambina. Ricordo piazza Castello, dove si svolgeva il mercato di frutta e verdura, di tutto ciò che di genuino la terra sa
Complete Reading

Di Rossella Federico La fondazione del Convento e della Chiesa dei Francescani Riformati di Taviano è strettamente legata alla nobile famiglie De Franchis che per più di un secolo fu proprietaria del ricco feudo salentino. Furono infatti i marchesi i principali promotori e finanziatori della dimora minoritica costruita tra il 1643 e il 1646. Come
Complete Reading

Create Account



Log In Your Account