Eritrea e Etopia, un abbraccio di pace

Giornata storica ieri per Etiopia ed Eritrea. I leader dei due Paesi si sono incontrati ed abbracciati; un gesto questo, che segna la fine delle ostilità che duravano dal 1998. All’epoca, dopo l’indipendenza ottenuta dall’Eritrea, i due Paesi si scontrarono per la definizione dei confini. Ufficialmente questo conflitto terminò dopo due anni, nel 2000 con
Complete Reading

Oggi purtroppo siamo costretti a parlare di due argomenti ampiamente trattati in passato, questa volta insieme: maltrattamento ambientale e Africa. La Repubblica Democratica del Congo ha approvato l’esplorazione petrolifera di due, che sono entrambi patrimonio dell’Unesco. I due parchi sono il Salonga e il Vilunga, la più antica riserva naturale del continente. La più antica
Complete Reading

Dopo un periodo di pausa riprendiamo questa rubrica. Visti gli ultimi accadimenti non possiamo che parlare del Mali. Poche ore fa nel centro del Mali sono state uccise, secondo le fonti locali, non meno di 36 persone, tutte di etnia Fulani. I Fulani sono un’etnia nomade di pastori e commercianti; la loro origine sembra risalire
Complete Reading

Al di là di ciò per cui litigano i bambini della sezione 1ª UE, non bisogna dimenticare ciò che accade quotidianamente sulle sponde opposte alle nostre del mare nostrum. Proprio ieri l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) ha annunciato la morte per annegamento di 220 migranti e rifugiati al largo delle coste
Complete Reading

L’ennesimo conflitto nell’area avvenne a 9 anni di distanza dal’ultimo (Yom Kippur 1973[1]). Israele e Siria si contendevano sempre la parte orientale dell’area arrivando ancora allo scontro, innescato questa volta da 5 eventi. Innanzitutto nel Libano, già dal 1975, era in corso una guerra civile. Come solito nei conflitti interni, la situazione era molto instabile,
Complete Reading

Nel nostro vecchio continente il calcio evolve sempre più verso la speculazione economica e il commercio, perdendo di fatto ogni valore sportivo. Nonostante ciò non bisogna perdere di vista il valore che il calcio e tutto lo sport in generale ha e può avere. Questa potenzialità è ben nota alle federazioni e a quanti si
Complete Reading

Torniamo ad occuparci della Repubblica Democratica del Congo questa volte per un crimine ambientale vero e proprio. In quest’area, come in tutte le aree tropicali, il disboscamento costituisce un serissimo problema. Il più delle volte l’abbattimento è illegale (illegal logging). La RDC non fa eccezione: si stima che il 90% degli alberi esportarti vengano abbattuti illegalmente. Secondo
Complete Reading

Dopo la pausa estiva riprendiamo con il nostro percorso attraverso il conflitto arabo-israeliano. Solo 6 anni più tardi dall’ultimo scontro analizzato[1] le popolazioni arabe e quelle israeliane furono protagoniste di una nuova guerra. Con la sconfitta del 1967 gli arabi abbandonarono l’idea di unità a favore di politiche locali; cadde così il panarabismo (movimento che portava
Complete Reading

Il 1967 vide l’ennesimo scontro nell’area medio orientale. Il 23 febbraio 1966 in Siria presero il potere i militanti Baathisti (da Baath, partito socialista panarabo), che strinsero un patto di mutua alleanza con l’Egitto alla luce della loro politica antiisraeliana. Israele, che nel frattempo portava avanti un conflitto a bassa intensità con i Palestinesi in
Complete Reading

Tra la vittoria di Israele del 1948 e la crisi di Suez del 1956 il medio oriente ha vissuto un periodo di assestamento (ovviamente non pacifico) in cui sia Israele sia gli Stati arabi puntavano al consolidamento dello Stato e della Nazione. Nell’analizzare gli avvenimenti del 1956 è necessario soffermarsi su quanto accadde in Egitto.
Complete Reading

Create Account



Log In Your Account