Carpignano Salentino: storia di una sepoltura

Nel Febbraio del 2001 il dott. Francesco Esposito commissionò dei lavori edilizi all’interno di una sua proprietà nel centro storico di Carpignano. Ben presto vide emergere una struttura funeraria, poi segnalata alla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia, la quale permise l’intervento del Prof. Pier Francesco Fabbri e del Prof. Cosimo Pagliara, della Facoltà
Complete Reading

L’antica Egnazia, in antico “Gnathia” o “Egnatia”, costituisce un esteso esempio di città romana e tardoantica all’interno dei territori della Puglia. Situata nei pressi dell’odierna Fasano, si compone al giorno d’oggi di un immenso parco archeologico, costituito dalle rovine della città stessa molto ben conservate, e di un museo, in cui vengono conservati i reperti
Complete Reading

Appuntamento con l’archeologia Porto Selvaggio si trova all’interno di una vasta area che, insieme alla Palude del Capitano, costituisce in Puglia una grande area naturale protetta, riconosciuta come “Parco naturale regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano”, inserito dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) nel 2007 nella lista dei “100 luoghi da salvare”. Il parco
Complete Reading

di Sabrina Abatelillo Siamo fatti di storie e quelle tramandateci dai nonni sono quelle che hanno impresso nella nostra anima un segno distintivo quando volgiamo il nostro sguardo al passato e uno al futuro delle nostre generazioni. Ricordo con tenerezza quei momenti in cui, a casa dei nonni, nonno Rafeli non aspettava altro che io
Complete Reading

di Fernando Scozzi Chi passa da Via Bologna nota che la chiesetta di San Donato è chiusa. La porta della cappella è serrata con buona pace di Rosario Spennato (fattore Saru) che la fece edificare nel 1947 utilizzando parte del giardino della sua abitazione. Si tratta di una cappella canonicamente consacrata, che esprime nella sua
Complete Reading

Incastonata nello spigolo della facciata di un antico palazzo del centro storico di Lecce, precisamente tra via Federico d’Aragona e piazzetta Epulione, vi è una misteriosa scultura. Quella scultura, messa lì in quella posizione insolita, ha una sua storia, vera o leggendaria non si sa, quasi del tutto dimenticata, da una popolazione quasi infastidita nel ricordare
Complete Reading

di Giancarlo Panico Il 4 gennaio del 1949 venne barbaramente assassinato Rocco Valente, tredicenne di Taviano. Il fatto che vi racconterò di seguito è una storia di cronaca nera realmente accaduta, ma prima di procedere nel racconto è necessario descrivere i luoghi e i personaggi coinvolti in questa triste vicenda. Il fatto avvenne a Torre Suda, marina
Complete Reading

Probabilmente, i più conoscono Roca Vecchia per le sue acque. Marina di Melendugno, in Puglia, essa è nell’itinerario di ogni amante del mare, per il fatto di essere sede di una delle piscine naturali più belle al mondo, la Grotta della Poesia. Leggenda vuole che in queste acque si bagnasse una principessa, la cui bellezza
Complete Reading

A pochi passi dalla Chiesa Matrice del piccolo paese di Calimera, percorrendo l’antica via Costantini, sembra di perdersi nella calda vita di un tempo, tra antichi giochi e tradizioni. Nel cuore del Salento si incontra, infatti, la Casa Museo della Civiltà Contadina e della Cultura Grika, costruita attraverso le voci del suo popolo, dagli oggetti,
Complete Reading

di Giancarlo Panico Sulla facciata del Palazzo Marchesale di Taviano  vi è un incisione, “viva il re”, dietro la quale si nasconde una storia d’amore, orgoglio e passione ottocentesca. Ma per descrivere i fatti che si nascondono dietro quell’incisione, bisogna andare con ordine. L’ annessione del Regno di Napoli alla corona sabauda fu tutt’altro che
Complete Reading

Create Account



Log In Your Account