Calciomercato, tutti gli acquisti ufficiali in Serie A

Calciomercato, tutti gli acquisti ufficiali in Serie A

Calciomercato, tutti gli acquisti ufficiali in Serie A

In attesa dei grandi colpi delle big, come Lukaku all’Inter e James Rodriguez al Napoli, il calciomercato in Italia sta regalando gioie e soddisfazioni soprattutto alle “piccole” della classe, su tutte Genoa e Bologna, che si stanno attrezzando al meglio per affrontare il prossimo campionato di Serie A.

L’Atalanta è riuscita ad accontentare le richieste di mister Gasperini mantenendo l’ossatura della squadra e respingendo le possibili offerte per Ilicic e Zapata. Gli unici movimenti degni di nota fino ad ora sono D’Alessandro e Berisha, ceduti entrambi alla Spal, e Luis Muriel, prelevato dal Siviglia in prestito con obbligo di riscatto; mentre è a buon punto la trattativa per portare in Italia il centrocampista del Genk Malinovsky che, desideroso di giocare in Champions League, avrebbe scartato l’ipotesi Sampdoria. In difesa il forte interessamento della Roma per Gianluca Mancini potrebbe aprire le porte all’arrivo di Biraschi, per cui il Genoa chiede una cifra vicina ai 10 milioni di euro.

Il Bologna, dopo aver riscattato i cartellini di Sansone, Soriano e Orsolini, ha già speso più di 50 milioni assicurandosi le prestazioni sportive del centrocampista danese Schouten, arrivato per 3 milioni dall’Excelsior, e dei difensori Stefano Denswil e Mattia Bani, acquistati rispettivamente da Club Brugge e Chievo. Stenta a decollare il mercato del Brescia che, sfumato il sogno Viviano, ha chiuso per Jaronen in mezzo ai pali e per Ayè, autore di 18 gol in Ligue 2 con la maglia del Clermont. Perso Barella, finito all’Inter, il Cagliari si consola con Mattiello dall’Atalanta e Cacciatore dal Chievo e prepara l’assalto a Marko Rog, centrocampista in uscita dal Napoli, che potrebbe arrivare in Sardegna per una quindicina di milioni. In casa Fiorentina si pensa a Lirola del Sassuolo per il ruolo di terzino destro e a Lucas Biglia per la mediana; tuttavia, bisogna prima risolvere le faccende legate a Chiesa, su cui è forte la Juventus, e Veretout, sempre più vicino al Milan in un’operazione da 20 milioni di euro. Protagonista del mercato, al pari del Bologna, è il Genoa che ha già ufficializzato Pinamonti dall’Inter per 18 milioni, Barreca dal Monaco e il difensore Zapata, svincolatosi dopo l’avventura al Milan. Positivo anche il rientro di Romero in prestito dalla Juventus così come quello di Bocchetti che rimpatria in Italia e firma con l’Hellas Verona.

Prende forma l’Inter di Antonio Conte con l’arrivo a parametro zero di Godin in difesa e gli acquisti onerosi in mezzo al campo di Lazaro per 22 milioni dall’Hertha Berlino, Sensi in prestito con obbligo di riscatto e il sopracitato Barella in un’operazione da 40 milioni complessivi più bonus. Congelate le trattative per Dzeko e Lukaku in attesa del definitivo addio di Icardi, escluso dal progetto tecnico della squadra. Una potenziale acquirente dell’attaccante argentino potrebbe essere la Juventus che è pronta a cedere sia Mandzukic, cercato in Germania, che Higuain, possibile sostituto proprio di Dzeko a Roma. Intanto i bianconeri ritrovano Buffon come secondo alle spalle di Szczesny, infoltiscono il centrocampo grazie agli arrivi a zero di Aaron Ramsey dall’Arsenal e Adrien Rabiot dal Psg e ringiovaniscono la retroguardia con Demiral, preso dal Sassuolo per 15 milioni, il sempre più probabile Matthjis De Ligt, per cui si è trovata l’intesa con l’Ajax su una base di 70 milioni più 5 di bonus, e Luca Pellegrini, arrivato dalla Roma per Leonardo Spinazzola. Proprio i giallorossi hanno annunciato sia l’acquisto dell’estremo difensore Pau Lopez dal Betis Siviglia per circa 28 milioni che gli addii di Marcano che ritorna al Porto a distanza di soli 12 mesi e di El Shaarawy direzione Cina.

La Lazio si assicura il difensore slovacco Vavro dal Copenaghen per 11 milioni di euro e l’esterno Lazzari dalla Spal in cambio di Murgia più 7 milioni; mentre il Lecce ingaggia l’ex Milan Gabriel come portiere titolare, ma soprattutto, due giocatori di sicura esperienza come Rossettini per la difesa e Lapadula in avanti, entrambi prelevati dal Genoa. Il Milan, come annunciato dalla stessa dirigenza, non prenderà nessun top player, bensì si concentrerà su giovani interessanti da valorizzare: in questo senso, ottimi gli arrivi di Krunic in mezzo al campo e di Theo Hernandez sulla fascia sinistra, mentre è in dirittura d’arrivo il trasferimento sempre dall’Empoli di Ismael Bennacer per 15 milioni. Il Napoli nutre il sogno James Rodriguez, ma intanto si gode gli acquisti in difesa di Manolas, con Diawara finito alla Roma, e Di Lorenzo dopo l’ottima stagione ad Empoli. Proprio i toscani hanno ufficializzato la cessione sia del centrocampista classe 2000 Traorè che di Caputo, pronti a vestire la maglia neroverde del Sassuolo insieme al terzino ex Borussia Dortmund Toljan, reduce dal prestito al Celtic. Il Parma, dopo aver definito l’arrivo di Hernani dallo Zenit e di Karamoh dall’Inter, allontana le voci su un possibile addio di Gervinho e pesca in casa Atalanta per rinforzare l’attacco, mettendo gli occhi su Cornelius, Kulusevski e Barrow. Il Torino prova a prendere Verdi e Mario Rui dal Napoli per meno di 40 milioni di euro con la Sampdoria che, dopo aver ceduto Andersen al Lione, ha chiuso per Murillo, vecchia conoscenza dell’Inter, che arriva in prestito con obbligo di riscatto a meno di 15 milioni. L’Udinese acquista a parametro zero dal Palermo Jajalo e segue con interesse Romulo, rientrato a Genova dopo il prestito alla Lazio.

Giacomo Rimo

Giacomo Rimo

Diciassette anni, passione per il teatro e per il giornalismo, amo lo sport e la letteratura. Per La Piazza Magazine parlo di calcio e di mercato.

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account