Alliste, abuso d’ufficio: assolti Sindaco, giunta e tecnici

Politici e tecnici tutti assolti con formula piena dal presunto reato di abuso di ufficio perché il fatto non costituisce reato. Grande soddisfazione per Sindaco, Assessori e Dirigenti, ma soprattutto la fine di un calvario che durava da tempo.

Al centro delle accuse iniziali mosse dalla Procura – rappresentata in aula dal PM Antonio Negro che ha chiesto l’assoluzione – gli atti con cui l’allora Amministrazione Comunale, guidata dall’Avv. Antonio Ermenegildo Renna, nel 2009 e nel 2010 aveva preso atto delle richieste con le quali gli originari aventi diritto chiedevano di assegnare i lotti ricadenti nella zona PIP di cui erano risultati assegnatari a delle società di cui loro stessi facevano parte.

Deliberazioni di Giunta Comunale che furono oggetto di un esposto anonimo alla Procura della Repubblica che delegò le indagini alle Fiamme Gialle.

«Il giudice ha pronunciato la parola che volevamo ascoltare – ha commentato a caldo l’attuale ViceSindaco, ma Sindaco all’epoca dei fatti contestati, Avv.Antonio Ermenegildo Renna – cioè quella che il fatto non costituisce reato. Ha chiarito non solo che non ci sono gli elementi del reato nella nostra condotta, ma che quest’ultima è stata ineccepibile e conforme alla Legge».

«La sentenza emessa dal Tribunale di Lecce è giusta ed anche la Procura è stata processualmente leale. Questa per noi è una grande soddisfazione, perchè i Magistrati, con molta serenità e con un giudizio che non lascia spazio ad appelli o interpretazioni, hanno dichiarato che i fatti rappresentati non costituiscono assolutamente reato. Una soddisfazione piena, non solo per me ma anche per tutti i cittadini di Alliste e Felline che possono sentirsi rappresentati da persone a cui non può essere rimproverato nulla di delittuoso. Ho sempre dato tutto me stesso per il Comune di Alliste ed il solo fatto che qualche sospetto possa essere aleggiato tra i miei concittadini mi ha rattristato molto. Oggi, di tutta questa vicenda, rimangono anni di sofferenza per chi ha sempre avuto il bene della propria comunità come unico obiettivo del proprio impegno».

Nell’ambito dello stesso procedimento, sono stati assolti anche l’attuale Sindaco Renato Rizzo, gli assessori dell’epoca Donatuccio Scanderebech, Marco Crespino, Amleto Petracca e Mauro Crespino, il Segretario comunale Loredana Campa e i dirigenti comunali Luisella Guerrieri e Angelica Reho.

Avatar

Gabriele Pasca

Giornalista, anche sportivo. Interista, zapatista, pessimista e tante altre cose in -ista. Classe 1992, studente di giurisprudenza. Leccese ma anche modenese. Insomma, tutto e niente.

leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Create Account



Log In Your Account